lug 01

MINI CHEESECAKE SALATA CON SALMONE

imageEd ecco una ricetta davvero sfiziosa e molto facile, l’ ho scovata  girovagando su Pinterest e, quando l’ ho vista non potevo nn provare a farla. La ricetta l’ho trovata sul blog Miel e Ricotta, ho modificato un po le dosi e un paio di ingredienti e il risultato è stato ottimo! Ecco quindi la mia ricetta

INGREDIENTI

  • 90 gr. Biscotti Tuc
  • 200 gr. Ricotta
  • 200 gr. Philadelphia
  • 75 gr. Burro
  • 1 cucchiaio vodka
  • 2 foglie di basilico
  • sale & pepe

PREPARAZIONE

Tritare i biscotti, sciogliere il burro, versarlo ancora caldo sui biscotti tritati e amalgamare il tutto. Mettere il trito in 4 coppa pasta e pressare per bene, riporre in frigo. Per evitare problemi ho messo i coppa pasta sopr un vassoio in acciaio foderato di carta forno per evitare problemi al momento di servire.

Mettere la ricotta e la philadelphia in una ciotola, aggiungere la vodka, il sale, il pepe e le foglie di basilico sminuzzate a mano, amalgamare bene il tutto. Tagliare il salmone a striscioline. Mettere la crema di ricotta e Philadelphia sul tratto di biscotti in ogni coppa pasta e decorare con le strisce di salmone. Riporre in frigo per un’ora abbondante. Togliere dal frigo mezz’ora prima di servirle in tavola, se si fa fatica a togliere il coppa pasta, incidete i contorni con un coltello, sformate e…..Buon Appetito!

giu 08

PESTO DI RUCOLA

imageOggi ho provato a fare il pesto di rucola. Io personalmente non amo molto la rucola, ma confesso che, abbinata ai pomodorini secchi, le noci e il pomodoro, si ottiene un pesto delizioso. Farlo e’ semplicissimo e occorrono pochissimi ingredienti e qualche minuto.

INGREDIENTI

  • 2 mazzi di rucola
  • 5/6 pomodori secchi
  • 7/8 gherigli di noce
  • 1/2 pomodoro fresco
  • olio evo Q.b.

PROCEDIMENTO

Lavare accuratamente la rucola, tenete solo le foglie e togliete il gambo. Tagliate a pezzetti i pomodori secchi. Mettete la rucola, i pomodori secchi, i gherigli e il mezzo pomodoro in un mixer e aggiungete l’olio. Iniziate a tritare fino a ottenere il pesto, se necessario aggiungere altro olio. Il vostro pesto e’ già pronto….Buon Appetito!

 

giu 08

CUPCAKE AL LIMONE CON CREMA AL BURRO ALLE FRAGOLE

imageOggi sono molto soddisfatta. Per la prima volta ho fatto una decorazione un po diversa ai miei Cupcake e il risultato  mi piace molto. La dose che ho preparato e’ precisa per 12 cupcake e così pure la guarnizione.Ecco quindi i miei Cupcake al limone con crema al burro alle fragole

INGREDIENTI

  • 125 Gr. Burro
  • 125 gr. Zucchero
  • 115 gr. Farina
  • 2 uova
  • scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

 

PER LA CREMA AL BURRO ALLE FRAGOLE

  • 150 gr. Fragole ( da dividere in 2 parti uguali)
  • 115 gr. Burro
  • 200 gr.zucchero a velo
  • 2 o 3 cucchiai di succo di limone

PROCEDIMENTO

Accendere il forno  180

In un contenitore a bordi alti mettere il burro morbido, lo zucchero e lo scorza del limone. Sbattere per bene gli ingredienti con un frusta elettrica. Dopo che si saranno ben amalgamati  aggiungere un uovo alla volta, avendo cura di far assorbite l’ uovo prima di aggiungere l’altro.

A questo punto unire la farina setacciata col lievito e, sempre utilizzando la frusta elettrica far amalgamare per bene il composto.

In una teglia per muffin disporre i pirottini di carta,suddividere l’impasto e infornare per 14 minuti circa.

PER LA CREMA AL BURRO

Mettere meta’ dose delle fragole in un tritatutto . La purea ottenuta versatela in un pentolino e cuocete a fuoco medio  per 10 minuti circa.Fatela poi raffreddare.

In un mixer mettere il burro,aggiungere 60 gr zucchero a velo. Poi alternare 1 cucchiaio di purea di fragole 60gr. di zucchero a velo fino a esaurimento ingredienti, aggiungere i cucchiai di succo di lìmone e mescolare per bene. Questa crema e’ particolarmente dolce quindi se volete potete smorzare il dolciastro aggiungendo ulteriori fragole tritate, messe direttamente nella crema senza farle scaldare nel pentolino.

A questo punto sbizzarritevi a decorare e…Buon Appetito!

 

 

 

.,

mag 31

TORTA SALATA DI ZUCCHINE CON PASTA MATTA

imageEcco qui una ricetta molto classica: la torta salata, fatta però utilizzando la pasta matta. Quando l’ ho fatta nn avevo praticamente nulla in casa e, dato che amo cucinare anche ricette vegane, ho deciso di ingegnarmi e dare fondo a tutta la mia creatività. Quindi niente uova, niente parmigiano, niente burro ma solo farina, acqua, verdura e creatività.

INGREDIENTI PER LA PASTA MATTA

  • 300 gr. Farina 00
  • 80 ml. Acqua fredda gassata
  • 70 ml.olio di oliva
  • 2 pizzichi di sale

PER IL RIPIENO

  • 7/8 zucchini o 2 trombette
  • 1 porro
  • prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio abbondante farina di ceci
  • acqua Q.b.

La torta salata può avere qualsiasi ripieno di verdure: asparagi, melanzane, carciofi….scegliete voi quelle che preferite.

PROCEDIMENTO

In una ciotola mettere la farina, l’olio e il sale e iniziare a impastare con le mani. Aggiungere piano piano l’acqua e impastare per almeno 5 minuti. La palla deve risultare compatta ma anche elastica. Una volta pronta avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo per 45/60 minuti.

Nel frattempo fate cuocere le zucchine: tagliatele a rondelle, tagliate a rondelle anche il porro, mettete un filo d’olio in una padella, aggiungete i porri, fateli rosolare, aggiungete le zucchine, salate e mescolate per bene, aggiungete un po’ d’acqua se necessario e fate cuocere. Aggiungete a fine cottura il prezzemolo tritato, controllate la sapidità e togliete dal fuoco.

Accendete il forno a 180*

Su un piano di lavoro infarinato, stendete col mattarello la pasta matta, disponetela in una tortiera foderata di carta forno, mettete le zucchine. In una ciotola a parte mettete il cucchiaio di farina di ceci, aggiungete piano piano l’acqua (ne serve poca) e mescolate con una forchetta vino a ottenere una pastella. Aggiungete la pastella sopra la torta salata: sarà il vostro uovo. Se volete nella pastella potete aggiungere un pizzico di noce moscata.

Infornate per 30 minuti circa e…..Buon Appetito!

P.s. Se vi avanza della pasta matta, potete fare dei grissini al sesamo, al papavero….domani metterò la ricetta.

 

 

mag 28

TARTELLETTE CON CREMA DI FRAGOLE E LIMONE

imageE finalmente ritorno a pubblicare una ricetta!!!….ormai credo siate, purtroppo, abituati ai miei periodi “vuoti”  ma, come sapete, il tempo per me, come per tutti, e’ tiranno.

Per farmi perdonare però ho cucinato un dolcìno B U O N I S S I M O: le tartellette con crema di fragole e di limone. La preparazione e’ un po’ lunga lo ammetto ma ne vale la pena.

Questa tartelletta si prepara in più tempi, si inizia col preparare la frolla, fatta usando lo zucchero a velo che la rende friabilissima e dolcissima, poi si dà la forma alla tartelletta, la sí fa riposare, poi cuocere, infine si preparano le creme, si fanno raffreddare e, finalmente, si guarnisce e si mangia. Ma vediamo gli ingredienti e i vari passaggi.

 

INGREDIENTI PER LA FROLLA

  • 225 gr. Farina 00
  • 50 gr. Zucchero a velo
  • 120 gr. Burro freddo a dadini
  • 1 tuorlo grande
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di acqua ( se occorre)

CREMA AL LIMONE

  • Scorza grattugiata di un limone
  • Succo di 2 limoni e 1/2
  • 100 gr. Burro
  • 180 gr. Zucchero
  • 2 uova

CREMA ALLE FRAGOLE

  • 180 gr. Fragole + qualcuna per guarnire
  • 160 gr. Zucchero
  • 100 gr. Burro
  • 2 uova
  • succo di 1/2 limone

PROCEDIMENTO

Iniziamo preparando la pasta frolla: io per evitare che si scaldi la preparo utilizzando il mixer. L’impasto viene perfetto ed è velocissimo. Mettete nel mixer la farina, lo zucchero e il sale e mescolate. Aggiungete il burro e azionate nuovamente il mixer: otterrete così un impasto sabbioso. Unite il tuorlo e continuate a impastare col mixer finché non otterrete una palla che si stacca dalle parete, se necessario aggiungete l’ acqua. Prendete il panetto ottenuto, copritelo con pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare per 30 minuti.

Passati i 30 minuti, prendete la pasta, infarinate un mattarello e il piano di lavoro e stendete la pasta. Ritagliate tanti dischi della dimensione degli stampi da tartellette che avete, ungeteli con un po’ d’olio ( se sono stampi metallici), foderate lì con la pasta e metteteli in frigo per 30 minuti.

Accendete il forno a 180* statico, appena arrivato a temperatura, prendete le tartellette, copritelo con carta forno e metteteci sopra dei fagioli secchi per evitare che l’impasto gonfi. Infornate per 10 minuti, togliete poi carta e fagioli e fate cuocere per altri 3 minuti circa, controllate che siano dorate e nn brunite.

CREMA AL LIMONE

Mettete un pentolino a bagnomaria, fate scaldare il burro, lo zucchero, il succo dei limoni e la scorza grattugiate. Sbattete le uova e, quando il burro sarà fuso, versatelo a filo nel composto. Proseguite la cottura a fuoco basso mescolando, fino a quando vedrete che la crema si addensa, aggiungete dello zucchero se vi sembra che la crema sia aspra.Un volta pronta togliete dal fuoco e fate raffreddare.

CREMA ALLE FRAGOLE

Lavate per bene le fragole, eliminate la fogliolina, mettetele in un tritatutto e tritatele fino a ottenere una pure liquida. Mettete la purea ottenuta in un pentolino con lo zucchero e il burro e fate cuocere a bagnomaria. Sbattete le uova e versatile a fine nel composto dopo che il burro lo vedrete sciolto. Continuate a cuocere a fuoco basso fino a quando la crema si sarà addensata. Unite il succo del 1/2 limone, fate cuocere ancora un paio di minuti, togliete dal fuoco e fate raffreddare.

 

Riempite le tartellette meta’ con la crema al limone e metà con la crema di fragole, fatele riposare un pochino in frigo, decorate con qualche fragola prima di servire e….Buon Appetito!

 

mar 13

TORTA DI MELE DOPPIA

imageOggi e’ una domenica tranquilla, incredibile ma vero, e poiché ho scoperto che mia figlia più piccola di soli 2 anni adora aiutarmi mentre sfornello ho pensato di preparare questa buonissima torta di mele. Perche’ Torta di mele doppia, vi chiederete? Semplicemente perché con lo stesso impasto ho preparato 2 torte di mele: la prima per il mio compagno, fatta utilizzando con una mela fresca, la seconda per tutte noi utilizzando mele disidratate che mi ha regalato un’amica. Ecco quindi gli ingredienti per fare entrambe le torte, se siete tradizionalisti la dose per fare la classica torta sono 700 gr. Circa di mele, altrimenti provate entrambe…

INGREDIENTI

  • 1 Mela
  • 200 gr. Farina
  • 200 gr. Zucchero
  • 100 gr. Burro
  • 2 uova
  • 1 bustino lievito chimico in polvere
  • scorza di un limone e succo di mezzo limone
  • 2 buste mele disidratate
  • 200 ml. Latte
  • 1 pizzico di sale
  • cannella in polvere

PROCEDIMENTO

Accensete il forno statico a 180*

Sbucciate la mela, tagliatela a fettine sottili e mettetela in una ciotola insieme al succo di mezzo limone.

In una planetaria mettete le uova e lo zucchero e iniziate ad amalgamarle per bene fino ad ottenere un composto spumoso. Unite il burro precedentemente sciolto in microonde o a bagnomaria e continuate ad amalgamare con la planetraria fino ad ottenere un composto omogeneo e soffice.

Unite ora a mano gli altri ingredienti in quest’ordine: scorza grattugiata del limone, latte, lievito, cannella, sale e infine la farina unita a pioggia. Mescolate per bene tutti gli ingredienti, a questo punto dividete il composto: mettete qualche mestolo in una ciotola a parte e unite la mela fresca dopo averla scolata dal limone, amalgamate per bene, imburrate e infarinate una teglietta da 18 cm circa versatevi il composto cospargete con un po’ di zucchero e cuocete per circa 30 minuti. La prima torta e’ fatta.

Nel composto rimaste unite le 2 buste di mela disidratata, amalgamate per bene, imburrate e infarinate una tortiera da 22 cm circa, versatevi il composto, cospargete con zucchero e un po’ di cannella e infornate per 30 minuti circa. La seconda torta e’ fatta. La mela disidratata e’ abbastanza dolce, ma aggiungendo sopra un po’ di cannella prima della cottura, il sapore dolciastro viene un po’ smorzato in meglio da questa spezia.

Le torte sono entrambe molto soffici e buone….a voi la scelt e Buon Appetito.

gen 27

BURGER DI LENTICCHIE E POMODORI SECCHI

imageAnche questa ricetta sono andata a scovarla sul sito Vegan-in-Italy e, oltre a essere davvero semplice, la trovo anche deliziosa, l’ho modificata solo un poco ma ho ottenuto un ottimo risultato…provatela e vedrete!

INGREDIENTI

  • 1 lattina di ceci già cotti
  • 30 gr. Noci sgusciate
  • 5 pomodori secchi
  • 3 cucchiai olio di oliva
  • 1/2 cipolla bionda
  • 80 gr. Pangrattato
  • 10 gr. Pinoli ( facoltativi)
  • erbe aromatiche
  • sale

PROCEDIMENTO

Accendete il forno statico a 180* C

Sgocciolate le lenticchie in scatola. Tritate in un tritatutto i pomodori, le noci, i pinoli, la cipolla e le erbe aromatiche. Mettete il trito ottenuto nel bicchiere del frullatore a immersione, aggiungete le lenticchie, l’olio e 60 gr. di pangrattato: frullate finché non otterrete una poltiglia ( valutate se necessita di altro pagrattato se la consistenza non è abbastanza densa).

In un piatto mettete il restante pangrattato e, aiutandovi con un coppa pasta, formate i vostri Burger, oppure potete fare delle polpette, a voi la scelta. Spolverizzatele con altro pangrattato, adagiate i Burger su una teglia rivestita di carta forno e infornate per 10/15 minuti, rigirandosi a metà cottura.

Consumate caldi e….buon appetito!

gen 27

SFORMATINI DI RISO ZUCCA E SPINACI

imageRicetta un po’ diversa per cucinare la zucca…

INGREDIENTI

  • 100 gr. Riso
  • 1 kg. Zucca
  • 700 gr. Spinaci
  • 1 Uovo e un tuorlo
  • 20 gr. grana grattuggiato
  • 20 gr. Burro
  • sale

PROCEDIMENTO

Togliete la buccia della  zucca e i semi, tagliatela a fette sottili e infornate nel forno già caldo a 180* per 15/20 minuti, dopodiché passatele col passa verdure.

Fate cuocere il riso in abbondante acqua bollente,nel frattempo, pulite e lavate gli spinaci  fateli scottare per 2 minuti circa in acqua bollente; scolateli, strizzatevi e tritateli. A questo punto unite il riso lessato al passato di zucca, aggiungete gli spinaci tritati, l’ uovo e il tuorlo e il grana grattugiato. Aggiustate di sale se necessario e mescolate per bene tutto.

Foderate con carta forno 4 stampini! Imburrate gli stampini e riempiteli… Fate cuocere per 180* per 40 minuti circa

Sfornateli e……buon appetito!

 

 

 

 

 

gen 24

MUFFIN ALLA BANANA E CRUSCA D’AVENA

image

Questi muffiin sono buonissimi e facilissimi da preparare, non servono elettrodomestici ma solo qualche ciotola x dividere gli ingredienti. Vi dico solo che oggi li ho preparati insieme a mia figlia più piccola che ha 2 anni e mezzo.

INGREDIENTI

  • 1 banana e mezzo matura
  • 20 gr. Burro
  • 150 gr. Crusca d’avena
  • 150 gr. Farina
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • 70 gr. Zucchero
  • 45 gr. Uva passa
  • 1 cucchiaio miele
  • 250 ml. Latte
  • 1 cucchiaino bicarbonato
  • 1 uovo grande
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Accendere il forno statico a 180 *

In una ciotola capiente mettere la farina, la crusca, 50 gr. di zucchero, il sale, il lievito e l’uva passa.

In una casseruola sciogliere a fuoco lento il burro con il miele ( potete anche scioglierlo al microonde per un minuto circa) e, a parte, mescolate il latte con il bicarbonato.

Unite il composto di burro e miele con il latte e il bicarbonato, aggiungete anche l’ uovo e mescolate per bene. Schiacciate una banana (l’altra mezza tagliatela a fettine e tenetela da parte)e unite tutto nella terrina con farina e crusca, mescolate con cura.

Dividete il composto nei pirottini X muffin, disponetevi sopra una fettina di mela e spolverizzate con lo zucchero rimasto: infornate.

Cuocete in forno caldo per 20 minuti circa, fate sempre la prova stecchino. Una volta cotti, sfornate, fate raffreddare 5 minuti e servite…..buon appetito!!!!

gen 23

GNOCCHI DI ZUCCA

imagePoichè siamo in inverno, mi sembra giusto sfruttare le meravigliose verdure che ci dona questa stagione. La zucca e’ sicuramente una delle mie verdure preferite e quindi ho pensato di sfruttarla per la preparazione degli gnocchi.

INGREDIENTI

  • 400 gr. Patate Rosse
  • 400 gr. Polpa di zucca
  • 180 gr. Farina 00
  • 50 gr. Frumina ( o fecola di patate)
  • Sale
  • Noce moscata

PROCEDIMENTO

Lavate le patate e mettetele a cuocere con la buccia in abbondante acqua fredda. Quando l’acqua arrivera’ a bollore salate e fate cuocere per 30/40 minuti circa: la forchetta deve riuscire a bucare il centro della patata.

Nel frattempo accendete il forno statico a 200 *C, tagliate la zucca a fettine e disponetele su una teglia rivestita di carta forno, infornate e fate cuocere per 20/25 minuti, anche la zucca si deve poter incidere con la forchetta.

Quando patate e zucca saranno cotte, potete iniziare a fare gli gnocchi. Su una spianatoia setacciate la farina, formando una fontana, schiacciate le patate con la buccia direttamente nello,schiacciapatate (eliminate poi la buccia rimasta all’interno) e, sempre utilizzando lo schiacciapatate, schiacciate anche la zucca. Aggiungete il tutto alla farina insieme al sale e alla noce moscata e iniziate a impastare. Quando l’impasto si sta amalgamando, unite la frumina setacciata e finite di impastare.

Coprite con un canovaccio l’ impasto ottenuto e fatelo riposare 10 minuti, dopodiché formate tante striscioline, prendendo un po di impasto alla volta e tagliate gli gnocchi. Passateli uno a uno sui rebbi di una forchetta o su un riga gnocchi e disponeteli su un vassoio coperto da un canovaccio e infarinato. I vostri gnocchi sono pronti per essere cucinati…..buon appetito!

Post precedenti «